Errori comuni nell’uso di oli per capelli. Li facevo anche io!

Potete sfruttare il tempo che passate a casa in modo intelligente, ad esempio facendo trattamenti di bellezza. Uno dei trattamenti per capelli più cool prevede l’utilizzo di oli naturali. Come farlo senza errori? Si è scoperto che questa semplice maschera casalinga per capelli causa non pochi problemi. Ecco perché ho deciso di dirvi cosa NON fare durante l’applicazione di oli per capelli. Sedetevi e leggete gli errori più comuni di trattamento con gli oli per capelli!

1. Applicare l’olio sui capelli non lavati e sul cuoio capelluto

So che uno dei metodi consiglia di applicare l’olio sui capelli asciutti, ma devono essere puliti! Se si usa lacca per capelli, mousse, o gel per creare uno stile stravagante, allora sicuramente i prodotti si sono accumulati sui capelli. Di conseguenza il vostro olio per capelli non è in grado di passare attraverso questa crosta, quindi il vostro trattamento darà pessimi risultati. È meglio lavare i capelli e liberarsi di sebo, forfora e tossine, per poi passare all’applicazione dell’olio sui capelli umidi, assorbenti e tamponati con l’asciugamano.

2. Applicare troppo olio

Peccato che succeda troppo spesso. È un problema comune soprattutto tra i principianti. Purtroppo tante donne applicano una quantità troppo elevata di olio per capelli. Che ci crediate o no, circa 5 ml, o un cucchiaio è sufficiente per coprire i capelli lunghi fino alle spalle. Davvero, non ce n’è bisogno di più.

Idealmente bisogna iniziare a spalmare l’olio sul cuoio capelluto per poi passare gradualmente alle lunghezze dei capelli. Successivamente, prendete un pettine a denti larghi e spazzolate i capelli – distribuirete uniformemente l’olio dalle radici alle punte. E lasciate l’olio per 30 minuti o più a lungo, a seconda del vostro programma.

3. Cattiva scelta dell’olio

È necessario abbinare un olio al tipo di capelli o, per essere più precisi, alla loro porosità. Ci sono tre tipi di porosità dei capelli: bassa, media, alta.

Per renderlo più facile, fate un test di porosità dei capelli (online) e scoprite qual è il vostro tipo di capelli. Ho fatto un test sul sito di Nanoil. Mi piace fare shopping lì perché hanno oli per capelli incredibili e miscele personalizzate per tutti i tipi di porosità dei capelli. Perché non lo vedi con i tuoi occhi? Controlla su nanoil.us i migliori oli per il tuo tipo di capelli.

4. Lavare l’olio in modo sbagliato

Fammi indovinare. Lavi l’olio con uno shampoo, anche due volte di fila, ma poi i tuoi capelli sembrano comunque unti? È un errore comune. Alle particelle di olio piace accumularsi sulle ciocche e non è possibile rimuoverle con acqua e shampoo delicato, ma non voglio nemmeno che usiate shampoo SLS comedogenici.

Voglio condividere con voi un trucchetto che uso sempre: prima dello shampoo, quando i vostri capelli sono ancora coperti di olio, applicate una maschera per capelli o un balsamo per qualche momento. Poi sciacquare i capelli e usare uno shampoo. Questo semplice trucco permette di eliminare il grasso in modo che i capelli siano al top dopo essere lavati. Dovete provarlo!

Quasi tutti quelli che usano olio per capelli commettono questi 4 errori che rendono inutile il trattamento con olio per capelli. Ricordatevi di evitarli e di scegliere solo oli di qualità, spremuti a freddo, non raffinati e certificati!

Tag:, , ,

Articoli correlati

Articolo precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares