Acqua alle erbe. È una buona alternativa al tonico viso?

Utilizzate l’acqua alle erbe nella vostra skincare? Sapete almeno cos’è l’acqua alle erbe? Forse alcune di voi avranno già i propri distillati preferiti, come ad esempio l’acqua floreale. Fatemelo sapere nei commenti, ma prima di farlo, continuate a leggere per conoscere i vantaggi dell’utilizzo delle acque alle erbe. Inoltre, vi spiegherò come introdurli nella vostra routine quotidiana personale 🙂 Buona lettura!

Al giorno d’oggi le acque alle erbe, solitamente conosciute come distillati alle erbe o acque floreali, stanno guadagnando sempre più popolarità. Sebbene si possano trovare in molti prodotti di bellezza, possono anche essere utilizzate da sole, come prodotti di bellezza a sè stanti. Di cosa si tratta?

In pratica, il distillato alle erbe (acque alle erbe/floreali) è semplicemente un prodotto secondario ottenuto dall’estrazione degli oli essenziali.

Cosa è necessario sapere riguardo le acque alle erbe?

Trattandosi di un prodotto secondario, si potrebbe pensare che probabilmente sia tutto inutile. Niente di più falso!

Il distillato alle erbe contiene molti nutrienti preziosi, comprese tracce di oli essenziali. Dato che le concentrazioni sono davvero scarse, il distillato alle erbe (diversamente dall’olio essenziale) può essere applicato direttamente sulla pelle senza essere prima diluito con acqua e senza il rischio di possibili irritazioni. La cosa davvero importante è che il distillato alle erbe ha un pH acido simile a quello della pelle umana e, per di più, ha un aroma molto delicato. Come potete ben vedere, questo prodotto è completamente naturale e privo di additivi sintetici.

Usare le acque alle erbe per la cura della propria persona

Da quando gli scienziati hanno scoperto i benefici delle acque alle erbe, l’approccio alla cura della persona è cambiato molto. Stiamo scoprendo sempre più modi per sfruttare queste acque e migliorare così il nostro aspetto fisico. Ecco le più popolari:

  • distillato alle erbe al posto del tonico viso
    Poiché il distillato alle erbe ha un pH neutro e anche un effetto nutriente, non vedo perché non dovremmo utilizzarlo come alternativa al tonico viso. L’acqua alle erbe aiuta a lenire le irritazioni, nutrire la pelle e prevenirne la disidratazione;
  • distillato alle erbe come balsamo per il cuoio capelluto
    Il distillato naturale alle erbe sembra essere una fonte incredibilmente ricca di nutrienti, sostanze antibatteriche e componenti responsabili della regolazione del lavoro delle ghiandole sebacee: tutto ciò rende questo distillato un’ottima alternativa a un normale balsamo per il cuoio capelluto. Se massaggiato sul cuoio capelluto, infatti, il distillato alle erbe può curare i capelli grassi e dare sollievo alla pelle. Inoltre, può anche prevenire la caduta dei capelli e la forfora;
  • distillato alle erbe come fragranza per viso/capelli
    La consistenza è semplicemente perfetta: è leggera e garantisce una sensazione di freschezza, ecco perchè è possibile usare il distillato alle erbe come fragranza da spruzzare su viso e/o capelli. Tutto ciò che serve è una bottiglia con atomizzatore;
  • distillato alle erbe come base per i prodotti di bellezza fatti in casa
    Tuttavia, il distillato alle erbe viene più comunemente utilizzato come base per i prodotti di bellezza fatti in casa. Ad esempio, può sostituire la normale acqua che utilizziamo per sciogliere argille, oli, alghe, miele ed erbe. Grazie all’utilizzo del distillato alle erbe al posto dell’acqua, il vostro cosmetico fai-da-te sarà più ricco di sostanze nutritive, quindi gli effetti sulla pelle saranno più evidenti.

Benefici nell’utilizzo dei distillati alle erbe. Quale scegliere?

Immagino che non ne sarete sorprese quando dico che gli effetti che un particolare distillato alle erbe è in grado di produrre sono strettamente legati alla pianta da cui esso viene estratto. Per questo motivo, al momento di scegliere il vostro distillato alle erbe, dovreste ascoltare i bisogni della vostra pelle e dei vostri capelli.

Ecco i distillati alle erbe più popolari nella cura dei capelli e della pelle:

  1. Acqua di amamelide: adatta per pelli grasse, sensibili, allergiche e con couperose, e può anche essere usata come rimedio per le scottature solari. Inoltre, deterge la pelle, restringe i pori, ha un effetto antinfiammatorio e protegge dagli agenti irritanti. Infine, l’acqua di amamelide aiuta a prendersi cura del cuoio capelluto irritato e a combattere la forfora.
  2. Acqua di rose: adoro questo distillato alle erbe perché ha un profumo meraviglioso. Ha un’azione antisettica e antinfiammatoria. L’acqua di rose rinforza anche i vasi sanguigni e lenisce le irritazioni. È famosa in tutto il mondo per essere considerata come un’acqua ringiovanente che restituisce elasticità e levigatezza alla pelle. Fa entrambe le cose: contrasta l’azione dell’invecchiamento e riduce le rughe in un solo passaggio.
  3. Acqua di menta: è sicuramente l’opzione migliore per chi adora l’aroma della menta. È consigliata per pelli acneiche e per combattere il problema della caduta dei capelli, essendo uno dei detergenti naturali e antisettici più potenti. Inoltre, l’acqua di menta migliora la circolazione sanguigna e rinforza i bulbi piliferi.
  4. Acqua di lavanda: il suo aroma ci aiuta a proiettare nella nostra mente i tipici panorami provenzali mozzafiato. Questo distillato alle erbe dovrebbe essere usato per lenire le irritazioni e ridurre le infiammazioni. Viene inoltre usata in caso di scottature solari e di infezioni batteriche. Infine, idrata e combatte i radicali liberi responsabili del peggioramento dello stato della pelle.
Tag:, , , , , , , , , , ,

Articoli correlati

Articolo precedente Prossimo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares